articoli

Questa mostra è una mer… a Rotterdam, Gelitin porta quattro enormi sculture di feci

da Exibart

Quante volte diciamo che l’arte dovrebbe essere un’esperienza quotidiana? Ecco, Gelitin l’ha presa proprio alla lettera e, al Boijmans Van Beuningen, il museo più importante di Rotterdam, ha presentato quattro enormi sculture iperrealiste a forma di feci, totalmente composte da escrementi. Il collettivo austrico ci ha abituato a opere scioccanti, in Italia, tra le altre cose, abbiamo visto il monumentale coniglio rosa, sul Colletto Fava, e l’irriverente Arc de Triomphe, alla Fondazione Prada , ma fa sul serio. «La cacca, per come l’abbiamo presentata, è un soggetto scultoreo, non è uno scherzo.

da steliarte.it

E poi così siamo tutti d’accordo nel dire che si tratta di una grande scultura di merda. Magari, la prossima volta che andrai in bagno, ti ricorderai di questa mostra e questa mi sembra una cosa fantastica», ha commentato Wolfgang Gantner che, insieme agli altri componenti del gruppo, Ali Janka, Florian Reither e Tobias Urban, ci ha messo quasi due anni di duro lavoro a realizzare le opere. “Vorm-Fellows-Attitude” chiuderà il 18 agosto e sarebbe interessante capire dove saranno conservate le sculture. Per il momento, pare che tutti i visitatori abbiano gradito.

da stilearte.it

Il gruppo Gelatin è composto da quattro artisti, Wolfgang Gantner, Ali Janka, Florian Reither e Tobias Urban. La costituzione del gruppo stesso risale al al 1978 quando hanno frequentato un campo estivo. Da allora giocano e lavorano insieme.
Nel 1993 hanno iniziato a esporre a livello internazionale.

exibart.it

Rispondi