mostra

“Easy Rider. Il mito della motocicletta come arte”

Una mostra-happening che racconta il magico mondo della motocicletta indagandone le varie componenti produttive e stilistiche, ma soprattutto i suoi significati antropologici di “fuga dal mondo”, di “libertà” e di “corsa verso l’ignoto”.

Antonio Ligabue, Autoritratto sulla moto, 1953, Olio su faesite, 57 x 39 cm, Parma, Collezione privata

Quattro ruote trasportano il corpo, due scaldano l‘anima”: non si tratta solo di immaginario popolare, ma di un vero e proprio stato dell’esistenza. Una filosofia, un modo di essere condiviso in ogni parte del pianeta, lì dove ci sono uomini e talora anche donne.

Giuliano Vangi, Veio, 2010, bronzo, Studio Copernico, Milano © Giovanni Ricci Novara, Parigi

La motocicletta, tra stile, velocità, prestazioni, ha alimentato diversi miti: il viaggio, la conquista della libertà, la solitudine nel paesaggio. Capire il motore, saperlo ascoltare, curare, guarire.

L’estetica della motocicletta incontra il mondo della cultura alta, solo apparentemente distante: letteratura, cinema, arti visive, fotografia. E ancora: moda, design, costume e società.

Accanto ai modelli di motocicletta diventati icone (da quelli appartenuti a personaggi famosi e moto protagoniste di storie importanti e film che hanno fatto la storia del cinema e non solo), esposte ci saranno diverse opere di Antonio Ligabue, Mario Merz, Pino Pascali, Giuliano Vangi e molti altri artisti. Nel percorso espositivo troverete quadri,

Luigi Rocca, Travel, live in USA, 2017, acrilico su tela, collezione dell’artista © Luigi Rocca by SIAE 2018

sculture e fotografie che rappresentano e immortalano l’arte e il mito della motocicletta.

Attraverso l’esposizione di modelli storici, entrati nell’immaginario collettivo, la mostra racconta una serie di episodi di una storia straordinaria diventata leggenda: “Stile, forma e design italiano” (Guzzi, Ducati, Gilera); “Sì viaggiare” (Harley Davidson, Norton, BMW, Honda); “Mal d’Africa” (Yamaha, KTM…); “Il Giappone e la tecnologia” (Suzuki, Honda, Kawasaki, Yamaha).

Dal 18 Luglio 2018 al 24 Febbraio 2019
VENARIA REALE | TORINO

LUOGO: Citroniera delle Scuderie Juvarriane

CURATORI: uca Beatrice, Arnaldo Colasanti, Stefano Fassone

ENTI PROMOTORI: Con il Patrocinio della Città di Torino

Rispondi