articoli, curiosità

UN HOCKNEY DA RECORD

Portrait of an Artist (Pool with Two Figures) di David Hockney sarà messo all’asta il prossimo autunno dal suo attuale proprietario, il magnate Joe Lewis. E si prospetta già che il dipinto possa superare il record dell’Orange balloon dog di Jeff Koons, venduto nel 2013 per 58 milioni di dollari…

David HOCKNEY, Portrait of an artist (pool with two figures), 1972, acrylic on canvas, 214 x 305 cm, private collection
Christie’s ha appena svelato una grande vendita per la stagione autunnale che potrebbe stabilire un nuovo record per un’opera di un artista vivente. Il dipinto di David Hockney Portrait of an Artist (Pool with Two Figures) (1972) arriverà al blocco nella vendita serale di novembre di Arte del Dopoguerra e Contemporanea a New York con una stima “nella regione di 80 milioni di dollari”. Se la cifra verrà confermata in fase di vendita Hockney supererà Jeff Koons come l’artista vivente più costoso. Il Balloon Dog (Orange) (1994-2000) occupa il primo posto da quando ha venduto per 58,4 milioni a Christie’s New York nel 2013. Il lavoro non è mai stato venuto all’asta prima e raffigura l’ex amante di Hockney e modello Peter Schlesinger, che ha incontrato nel 1966. Schlesinger era allora uno studente in una delle classi di Hockney alla UCLA e presto divenne uno dei modelli preferiti dell’artista. Hockney  dipinse questo lavoro, affrontando le conseguenze devastanti della fine della loro relazione.
Questa notizia arriva in un ottimo momento per Hockney. Nei primi sei mesi del 2018, il valore del suo lavoro ha visto una crescita del 225%, più di qualsiasi altro artista vivente, anche se il numero totale di lotti Hockney è calato di quasi il 15% rispetto allo stesso periodo del 2017. Il record più recente di Hockney, pari a 28,4 milioni e fissato a maggio, era per un paesaggio del 1990 che non faceva nemmeno parte di una delle sue serie più ambite. Ci aspettiamo grandi numeri.
By RP – exibart.com

Rispondi