articoli

La Ford Foundation sta lanciando una galleria a Manhattan il prossimo mese dedicata all’arte e alla giustizia sociale

La quinta più ricca organizzazione caritatevole del mondo sta aprendo la sua prima galleria d’arte il 5 marzo.

Il Ford Foundation Building. Foto: Dario Cantatore / Getty Images.

La Fondazione Ford – la quinta fondazione benefica più ricca del mondo – sta lanciando una galleria d’arte presso la sua sede a Manhattan il 5 marzo. Il programma di mostre a rotazione si concentrerà su artisti che affrontano temi di giustizia sociale.

Mentre l’organizzazione ha una lunga esperienza nel sostenere l’arte attraverso la concessione di sovvenzioni, come la creazione del fondo Art for Justice da $ 100 milioni lanciato in collaborazione con il collezionista Agnes Gund, questa è la prima volta che la fondazione ha una piattaforma dedicata per le arti programmazione.

Lo spazio espositivo a doppia altezza da 2.000 piedi quadrati si trova al primo piano del Centro Fondazione Ford per la giustizia sociale. Il suo quartier generale, un edificio moderno della metà del secolo progettato dagli architetti vincitori del premio Pritzker Roche-Dinkeloo nel 1967, ha recentemente subito una ristrutturazione di due anni guidata dallo studio di architettura Gensler.

La ristrutturazione ha offerto l’occasione per la fondazione di impegnarsi direttamente con il pubblico, ha detto la regista della galleria Lisa Kim ad artnet News. “Avendo uno spazio fisico possiamo presentare mostre e possiamo dialogare con le comunità con cui lavoriamo”, ha affermato.

Per il suo anno inaugurale, la Ford Foundation Gallery ha programmato tre mostre incentrate sulla sua missione principale di affrontare l’ineguaglianza. Il primo spettacolo, intitolato “Perilous Bodies”, esplora la disumanità e l’ingiustizia create dalle divisioni di genere, razza, classe ed etnia. 

“L’arte ci consente di connetterci con comunità diverse da noi e ci consente di comprendere la nostra umanità condivisa”, ha affermato Kim. “L’arte promuove la rappresentazione e vogliamo mostrare opere che hanno una prospettiva globale su questioni che affrontiamo come società. Cerchiamo davvero artisti che non possano ricevere una piattaforma in uno spazio artistico tradizionale “.

Fondata da Henry e Edsel Ford nel 1936 con la missione di promuovere il benessere umano, la fondazione ha una dotazione stimata di 13,7 miliardi di dollari.

By Henri Neuendorf – News.srtnet.com

Rispondi