arti visive, curiosità

UTOPIAN PAVILION – Utopic Island

In occasione della 58^ Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia

Utopian Pavilion è il padiglione nazionale di uno Stato d’Essere Utopian Pavilion nasce in risposta al reale imperante, per promuovere una visione regale ed i valori ideali ed umanistici che l’Utopia rappresenta in questo periodo di incertezza, crisi e disordini.
Thomas More immagina un luogo che non esiste, dove si possa formare e costituirsi una comunità umanistica, in contrapposizione radicale allo stato esistente. Questo non-luogo è
ancora oggi più che necessario al Pianeta, forse la risposta più concreta a questi Tempi
interessanti di un’umanità globalizzata, mercificata, dove l’uomo ha perso il proprio ruolo nel
mondo ed il rapporto con la Natura, che corre stordito dal suo Ego verso il baratro collettivo della Distopia.
Utopian Pavilion vuole fungere nel corso della 58° Esposizione Internazionale d’Arte, la
Biennale di Venezia, come non-luogo d’incontro, una sorta di chiamata alle Arti, ad una comunità di artisti, scienziati, filosofi, esuli di una Patria ideale che sentono la necessità di sognare e creare un altro mondo.
La rappresentazione dell’Utopia nelle sue infinite sfaccettature etiche-estetiche, filosofichepolitiche, ed il tentativo da parte di artisti, di coglierla, intuirla nelle loro varie ricerche, sarà il filo che lega i numerosi inviti alla partecipazione a questo progetto non solo espositivo.
Utopian Pavilion nasce dalla convinzione che il dialogo e la cultura, tra le diverse esperienze
interdisciplinari, diano vita ad un movimento di pensiero e ad un percorso che si sviluppi in
progetti artistici e sociali, che possano concretamente contribuire a cambiare i paradossi
culturali ed economici del nostro pianeta.

“Solo cercando l’impossibile, l’uomo trova il possibile” M. Bakunin

UTOPIAN PAVILION
Utopic Island
A cura di Andrej Isolato – Zuc – Zone Utopiche Creative
Location: Fondamenta del Ponte Lungo 317, Isola Giudecca, Venezia, Italia
Private View: 8 Maggio 2019, dalle ore 16,30
Opening: 12 Maggio 2019, ore 18,30

Rispondi