mostra

La National Gallery of Canada dedica una grande mostra ai ritratti di Paul Gauguin

Organizzata in collaborazione con la National Gallery di Londra, che ospiterà l’esposizione il prossimo autunno, “Gauguin: Portraits” è la prima grande mostra mai realizzata finora dedicata ai ritratti del pittore francese pioniere delle Avanguardie

Paul Gauguin, Self Portrait with Idol, McNay Art Museum, Sant’Antonio, Texas

È dedicata alla produzione ritrattistica di Paul Gauguin (Parigi, 1948 – Isole Marchesi 1903) la mostra appena inaugurata alla National Gallery of Canada ad Ottawa intitolata Gauguin: Portraits, che rappresenta la prima esposizione mai organizzata finora sui ritratti realizzati dall’artista francese, tra i pionieri delle Avanguardie del Novecento. Gauguin: Portraits evidenzia il modo in cui il pittore – la cui vita è diventata leggendaria per le sue “fughe” in Polinesia – abbia utilizzato autoritratti e ritratti per costruire la propria narrativa ed esprimere se stesso e le sue idee sull’arte: Gauguin ha sfidato le tradizionali funzioni del ritratto, dandogli nuovo significato, e quindi rivisitando forme e contenuti tipici della ritrattistica occidentale. Lavorando con diversi media – pittura, disegno, stampa, scultura, ceramica e scrittura – Gauguin ha trasposto anche nei ritratti gli elementi tipici della sua arte, dai colori accesi all’interesse per i soggetti non occidentali, tutti elementi che ispirarono i più giovani Henri Matisse e Pablo Picasso. Con opere che vanno dal 1880 fino ai primi del Novecento, Gauguin: Portraits, dopo la tappa di Ottawa, dal 7 ottobre al 26 gennaio 2020 andrà in mostra alla National Gallery di Londra, che ha collaborato alla realizzazione del progetto in sinergia con il museo canadese. Ecco alcune immagini dei ritratti in mostra.

By Desirée Maida – artribune.com

Rispondi