mostra

La prima mostra personale “O Cotidiano do Âmago por Bella Pedreschi” a Florianopolis

l’Artista Isabella Pedreschi

La Tartaglia Arte presenta la prima mostra personale dell’artista Bella Pedreschi dal titolo “O Cotidiano do Âmago por Bella Pedreschi” – “La vita quotidiana nel cuore di Bella Pedreschi”
che aprirà il 4 settembre 2019 alle 18:00, presso CIB / SC, Casa Italia – Circulo italo-brasileiro di Santa Catarina, Florianópolis, a cura di Riccardo Tartaglia e Regina Nobrez
La mostra patrocinata dal CIB Circulo Italo Brasileiro, Tartaglia Arte e Consolato Onorario Italiano di Florianópolis SC.

da sinistra Patricia Toscano, Isabella Pedreschi e Riccardo Tartaglia

Un artista di talento che, con il suo lavoro di tecnica mista partendo dalla fotografia elaborata digitalmente fino al collage crea un opere uniche e originali, non sfugge alla attenzione dei curatori e viene invitata nel decimo progetto espositivo internazionale “Ognuno il suo stile, l’Arte il senso della vita” presentata nello scorso maggio 2019 presso il Museu Nacional Correios di Brasilia.

Bella Pedreschi trasmuta la vita quotidiana nelle sue opere, mescolando i mari, la natura, la leggerezza del femminile; portando l’aspetto intrinseco dal nucleo alla prospettiva del mondo latente.
Le sue opere superano le barriere della visione superficiale, “È necessario vivere tra i vivi” (Montaigne), mettendo in evidenza la natura incessante dell’uomo e il modo in cui si intrecciano e costruiscono le loro belle e variabili forme di vita.
Nata a Ribeirão Preto, Isabella aveva la curiosità come punto di partenza per la sua conoscenza delle arti. Quando viaggia in diversi paesi, ha cercato di portare il background culturale necessario per rappresentare il suo lavoro. Designer autodidatta, trova nelle arti visive e nella progettazione grafica il trampolino di lancio per esprimere il suo punto di vista culturale.

l’artista nella mostra di Brasilia descrive le sue opere

“Credo che sia attraverso l’arte che possiamo connetterci con la nostra vera essenza …”
Quando l’artista si esprime attraverso immagini, musica, poesia e molte altre forme, il risultato del suo lavoro indica una parte di se stesso.
Partendo da colori, contrasti e ritagli che ci presentano un nuovo punto di vista, spero di dare al mio lavoro un riposo negli occhi e nella mente, un momento di riflessione, un invito alla serenità per ispirarci ogni giorno di fronte a scontri e incursioni della nostra routine.

“L’obiettivo di dipingere un’immagine non è quello di fare un’immagine – per quanto assurdo possa sembrare … L’obiettivo, che è la base di ogni opera d’arte, è di raggiungere uno stato d’essere, uno stato di alto funzionamento, un più che uno straordinario momento dell’esistenza: la pittura è solo un sottoprodotto di questo stato, una traccia, un segno dello stato. “ L’Arte dello Spirito, dell’artista e insegnante Robert Henri

Rispondi