arti visive, curiosità

Echi d’acqua. Cinque installazioni sonore nei sotterranei di Matera

Cinque installazioni artistiche nella cisterna sotterranea del Palombaro Lungo, al centro della città di Matera. L’iniziativa, visitabile fino al 19 gennaio, è la tappa finale del progetto di sound art IN ViTRØ – artificial sonification …

installazioni sonore nei sotterranei di Matera

Nell’ambito del programma di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, l’associazione LOXOSconcept e la Fondazione Matera Basilicata 2019 presentano l’opera sonora Echi d’acqua, che fa parte progetto di sound art IN ViTRØ – artificial sonification.
Il gruppo di installazioni, inaugurate lo scorso 14 dicembre e visitabili fino al 19 gennaio 2020, è stato realizzato nel Palombaro Lungo di Matera dal CRM – Centro Ricerche Musicali. Utilizzando le particolari caratteristiche acustiche e gli elementi architettonici del Palombaro Lungo, la celebre cisterna sotterranea che attraversa il centro della città si è arricchita di cinque percorsi artistici, visivi e musicali. Echi d’acqua è curata dai compositori Michelangelo Lupone e Laura Bianchini, con la partecipazione dell’architetto Emanuela Mentuccia che ha curato le ambientazioni plastiche e luminose.
Echi d’Acqua è l’ultima parte del progetto IN ViTRØ – artificial sonification, che si è snodato lungo tutto il 2019 con l’obiettivo di portare la sperimentazione sonora nella città di Matera e in altri luoghi della Basilicata.

By artribune.com

Rispondi