Attualità, personaggio

Marina Picasso sta vendendo una serie di opere in ceramica uniche di suo nonno

La collezione eclettica di ceramiche e disegni ha prezzi relativamente accessibili per Picasso.

Pablo Picasso, Visage (1965). Immagine gentilmente concessa da Sotheby’s.
Pablo Picasso, Visage soleil (1956). Immagine gentilmente concessa da Sotheby’s.
Un tesoro di oggetti Picasso di provenienza sterile – dalla nipote dell’artista Marina Picasso – accenderà sicuramente l’entusiasmo dell’Impressionista di Sotheby’s a Londra e la vendita di arte moderna la prossima settimana. A differenza dei tipici quadri di successo a sette e otto cifre che spesso attirano i cacciatori di trofei alle vendite serali, questa è una selezione di opere molto più accessibile ed eclettica. Sono inclusi disegni cubisti degli anni ’10 e una selezione di ceramiche uniche che riflettono il fascino dell’artista per i volti e la ritrattistica. I prezzi vanno da £ 6.000 a £ 60.000 (da $ 7.800 a $ 78.000). La stima combinata di prevendita per i lotti in vendita, denominata “Tete a Tete”, va da £ 799.000 a £ 1,1 milioni ($ 1 – 1,5 milioni). Due delle 42 opere in offerta, entrambe targhe d’argento, hanno una designazione separata dal resto del gruppo poiché non sono uniche e comprendono gli ultimi due lotti in vendita. I restanti 40 lotti sono tutti lavori unici.
Pablo Picasso, Femme au collier (Ritratto di Madame Rubinstein) (1923). Immagine gentilmente concessa da Sotheby’s.
Secondo Sotheby’s, questi oggetti risiedevano con Pablo Picasso per tutta la sua vita e furono ereditati da Marina Picasso nel 1973. Marina, la figlia del figlio di Picasso, Paolo (dal suo primo matrimonio con la ballerina russa Olga Khokhlova), descrisse la sua vita come miserabile perché Paulo, un alcolizzato, doveva spesso chiedere soldi al suo artista padre, secondo il Telegraph. Picasso non fece mai testamento, ma quando morì nel 1973, Marina ereditò un quinto della sua proprietà, o circa 10.000 opere d’arte. Ha venduto lavoro in passato, a volte per raccogliere fondi per beneficenza, attraverso il defunto rivenditore svizzero e specialista di Picasso Jan Krugier. Tra i punti salienti di quest’ultima offerta vi è  Femme au collier (Ritratto di Madame Rubinstein) (1923), che ha una stima da £ 30.000 a £ 40.000 (da $ 39.000 a $ 52.000). Una grande, rotonda, dipinta e smaltata lastra di ceramica, Visage (1965), è stimata tra £ 25.000 e £ 35.000, e  Visage de profil (1959), pennello e inchiostro su carta, dovrebbe anche vendere da £ 25.000 a £ 35.000 (Da $ 32.500 a $ 45.500). Nel frattempo, si  stima che Visage Soliel , un sole giallo brillante con una faccia, su una piastrella quadrata in ceramica del 1956, venda da £ 10.000 a £ 15.000 (da $ 13.000 a $ 19.500). By Eileen Kinsella – news.artnet.com
 
 

Rispondi