curiosità, street art

L’artista Peeta crea incredibili murales di graffiti 3D

Attraverso un’illusione ottica su larga scala, Peeta riesce a trasformare gli edifici in incredibili opere d’arte

Riproduzione delle immagini tramite Visual Fodder
L’ artista usa forme astratte per distorcere le strutture architettoniche, mescolando linee nette con forme curve e aree ombreggiate. In questo modo, appare che appare una scultura su larga scala , che si proietta dalla struttura esistente. “Ho amato questo edificio sin dall’inizio e ho fatto del mio meglio per unire le competenze multidisciplinari per trasformarlo, mantenendo il suo gusto originale”, ha scritto l’artista su instagram. “Ringrazio la città di Mannheim e le persone straordinarie che hanno supportato e lavorato con me in questo progetto.”
Riproduzione delle immagini tramite Visual Fodder
Peeta è noto in tutto il mondo per il suo stile trompe-l’oeil (tecnica artistica che, con trucchi prospettici, crea un’illusione ottica che fa apparire tridimensionali forme bidimensionali), che emerge dalla scena dei graffiti italiana nel corso degli anni 90. Con questo, il suo lavoro esplora il potenziale delle lettere scultoree e dell’anamorfismo, sia nella pittura che nella scultura. Il progetto stadt.wand.kunst è al suo settimo anno e invita gli artisti di strada a Mannheim ogni estate. che si tratti di nuovi arrivati ​​nazionali, di star internazionali o di artisti regionali emergenti, ognuno trascorre mesi in anticipo preparando un nuovo murale da aggiungere al distretto. “Metaforicamente, voglio neutralizzare i pregiudizi e sollecitare l’emergere di nuove prospettive”, spiega. L’ anamorfismo incarna pienamente l’intenzione, sempre fondamentale nella mia produzione, rivelando l’illusione della percezione umana, la fallacia di vedute ristrette e fisse attraverso trucchi visivi, dal tentativo di dare un aspetto tridimensionale a una rappresentazione pittorica della finale analisi, rivelano la loro volontà di imbrogliare. Guarda come è il processo di creazione di uno dei tuoi graffiti 3D : By artluv.net/

Rispondi