mostra, personaggio

Censurare riviste erotiche tailandesi. Succede in una mostra a Torino

FINO AL 23 OTTOBRE, LO STUDIO FFLAG DI ROBERTO MARIA CLEMENTE OSPITA L’ARTISTA FRANCESE TIANE DOAN NA CHAMPASSAK. CHE SI È MESSO A RITAGLIARE E CENSURARE (!) RIVISTE EROTICHE TAILANDESI DEGLI ANNI SESSANTA E SETTANTA.

Storia curiosa, quella di Censored. Che è un libro pubblicato dall’artista francese, classe 1973, Tiane Doan na Champassak, ma anche – proprio in questi giorni – una mostra a Torino. A portarlo nel capoluogo piemontese è Roberto Maria Clemente, graphic designer che trovate anche sul numero 50 di Artribune Magazine. Lo studio di Clemente, che si chiama Fionda, ospita a cadenza irregolare anche delle mostre nello spazio FFLAG, ed ecco arrivare Champassak. Quest’ultimo ha fatto un lavoro minuzioso: ha pescato centinaia di riviste erotiche tailandesi degli Anni Sessanta e Settanta; le ha ritagliate con meticolosità e ha applicato una censura che si potrebbe definire creativa. Poi ha stampato il tutto su dei pannelli rivestiti in carta giapponese et voilà. Qui potete vedere una selezione di immagini, fisse e in movimento. Da FFLAG, fino al 23 ottobre, ne troverete parecchie di più, qualcosa come 4mila. By Marco Enrico Giacomelli – artribune.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER