Attualità, mostra

Hypermaremma: torna il festival di installazioni d’arte contemporanea in Toscana

OSPITE AD HYPERMAREMMA – ORMAI GIUNTA ALLA SUA QUARTA EDIZIONE – È MAURIZIO NANNUCCI. POI CI SARANNO GLI ARTISTI FRANCESCO CAVALIERE, CLAUDIA COMTE, GIANNI POLITI E GUGLIELMO MAGGINI

Courtesy Hypermaremma e Maurizio Nannucci, crediti Giorgio Benni
Torna Hypermaremma, il format di installazioni di arte contemporanea ambientale in Toscana: dopo l’assaggio de I giocolieri dell’armonia – opera di Giuseppe Gallo che ha aperto ufficialmente la quarta edizione del festival – sabato 4 giugno verrà inaugurata Ships that pass in the night, installazione luminosa di Maurizio Nannucci sulla facciata della Rocca Aldobrandesca di Talamone (Grosseto) che vuole rievocare la vastità del mare e del cielo. Hypermaremma, nato dall’idea di Giorgio Galotti, gallerista e ideatore della torinese DAMA, e Carlo Pratis, fondatore della galleria romana Operativa, è concepito per promuovere il territorio meridionale toscano, enfatizzando le sue peculiarità paesaggistiche e archeologiche attraverso un “faro”: l’arte luminosa si combina con la musica attivando alcune specifiche località maremmane. 

MAURIZIO NANNUCCI PER HYPERMAREMMA 

Questa edizione, finanziata grazie ai proventi raccolti da Astamaremma a Capalbio, ospita un’opera di Maurizio Nannucci (Firenze, 1939) che animerà con il suo abituale fervore l’oscurità del cielo stellato. L’installazione Ships that pass in the night introduce a “una dimensione enigmatica e ad una percezione lenta, del tutto inaspettata”, suggerisce Lorenzo Bruni nel suo testo critico. “Quello che viene chiamato in causa con quest’intervento ambientale è direttamente il desiderio del viaggio, la felicità dei naviganti di rivedere la terraferma, la paura e la curiosità dell’ignoto”. Questa segue l’opera I giocolieri dell’armonia di Giuseppe Gallo, presentata lo scorso 16 aprile sulla Spiaggia della Tagliata di Ansedonia: una gigantesca installazione con 12 profili umani che danzano sulla sabbia calda. 
Giuseppe Gallo, ‘I giocolieri dell’armonia’, 2022, Spiaggia della Tagliata di Ansedonia, presso La Barca crediti Hypermaremma, foto Giorgio Benni

I PROSSIMI INTERVENTI A HYPERMAREMMA 2022 

Il prossimo artista a intervenire al festival sarà Francesco Cavaliere. Per Hypermaremma, Cavaliere ha ideato una performance che aziona una scultura in ottone. Questa installazione funziona come un amplificatore ed è inserita nel contesto storico dei resti romani del Comitium, all’interno dell’antica Città di Cosa di Ansedonia. La performance avrà luogo nel tardo pomeriggio del 25 giugno, per poi lasciar sedimentare la scultura nel parco archeologico e visitabile per il resto dell’estate, ripercorrendo il concetto di fossile” o resto” di qualcosa di vivo in precedenza. Dopodiché si succederanno gli interventi di Claudia Comte, Gianni Politi, e, tra i giovani di questa edizione, Guglielmo Maggini. 
  • By Giorgia Basili – artribune.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rispondi