Attualità, mostra

Melinda Garcia con Arte e Investimento espone allo Shopping Cassino Atlantico di Rio de Janeiro

Melinda Garcia inaugura la mostra ‘Arte é Investimento’, allo Shopping Cassino Atlântico, a cura di Tartaglia Arte, presentando dipinti e sculture che occuperanno i corridoi del luogo, a partire dal 9 giugno.

Le opere mostrano l’arte come investimento interiore dell’essere umano e fanno parte del progetto di apertura del centro commerciale per eventi culturali personalizzati. Shopping Cassino Atlântico inaugura la mostra “Arte é Investimento”, dell’artista plastica Melinda Garcia, che presenta dipinti e sculture, nei corridoi del primo e del secondo piano, a partire dal 9 giugno, a cura di Tartaglia Arte, proseguendo il progetto di apertura del sede di eventi culturali e artistici personalizzati. Melinda Garcia mostra l’arte come investimento interiore, attraverso le diverse fasi dell’evoluzione umana. E questa trasmutazione è presente nelle sue opere, molte delle quali note per la loro importanza storica e artistica. L’artista porta ai visitatori la certezza dell’immortalità dell’anima, dell’arte e del futuro. “Arte e Investmento” è visitabile dal 9 giugno al 7 luglio 2022, dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 19:00. L’evento è gratuito e classificato come gratuito. #entreomaarte MELINDA GARCIA di Melinda Garcia L’arte è investimento. L’investimento nell’arte a cui mi riferisco è legato al processo che ci seziona, per riportare indietro il bambino interiore che esiste dentro di noi; il che è possibile solo quando avviene un’inversione di tendenza che ci mette sottosopra, al rovescio; sarebbe la svolta di tutta l’Epifania, vale a dire l’apprensione, solitamente inaspettata, del significato di qualcosa di totalmente nuovo, che ha il suo coronamento completo nell’essenza di ogni essere trascendente. E cos’è il trascendente se non la realizzazione del sé che si compie nell’altro, dell’interno che si lega all’esterno, della complessità che si armonizza con semplicità e immutabilità, della materia che si rivela immateriale; quindi, questo è un investimento che avviene nel tempo per scale, per gradini o, infine, per diversi stadi di evoluzione di un essere. Un investimento di tempo nello spazio, il cui intelletto artistico è colui che crea immagini metaforiche di oggetti e corpi pieni di sentimenti dell’anima, non un altro che è un processo chirurgico che fa emergere l’essenza dell’essere, che smaschera e ritrova la magia e l’interiorità purezza del bambino. Per la prima volta, alla fine degli anni ’80, presso l’estinta Galeria Aktuell, espongo il mio innovativo contributo organico, frutto di un vero investimento nell’arte, e arricchito dal testo della filosofa Frances Michel Random: “La matrice della realtà è invisibile, Melinda, ma , crea forme visibili che evocano questa realtà, o meglio, questa matrice invisibile… Con Melinda emerge una nuova generazione di creatori: quella che apre la visione della realtà, che unisce lo sguardo e lo spirito, la bellezza e potenza, armonia e coscienza, è un’arte che integra, che unisce. Ed è per questo che è un linguaggio nuovo e affascinante che ci porta a vedere l’universo e noi stessi con occhi nuovi (1987)”. Cito anche parte del testo del professor Bruno Péquignot, della Sorbona Parigi 3, per la mia recente mostra al Centro Cultural Correios RJ, “Imortal: Arte, Alma e Futuro”, a cura di Tartaglia Arte: “Ciò che caratterizza, quindi, l’artista non è tanto essere inscritto in una realtà sociale, essendo questo il destino comune di tutti, artisti e non, quanto, cioè, poterne estrarre qualcosa che è nella sua latente, imprevisto o, comunque, imprevisto stato, non visto dagli altri, e che con la sua azione fa accedere a una realtà e alla sua conoscenza. In questo senso, l’opera di Melinda Garcia sembra essere un buon esempio dell’“anima del futuro”, che è il tema di questa mostra. (2022) L’arte è un investimento di grande valore, nel frattempo di tanti sacrifici, ricerca e dedizione, dove è possibile osservare questo ciclo che alla ragione porta il senso della vita nella sua vera espressione. Lo shopping Il Casino Atlântico era uno dei casinò che si trovavano sulla spiaggia di Copacabana. Durante gli anni ’30, baccarat, camper, roulette, black jack e giochi di carte attirarono nel luogo la società di Rio e persone di altre città (Brasile e del mondo). Il vecchio edificio del Casino Atlântico è stato demolito negli anni ’70 per far posto al nuovo hotel. Molti i momenti storici vissuti al Casinò, tra cui gli spettacoli di Carmem Miranda, che fu una presenza sicura nel luogo. Shopping Cassino Atlântico è stato creato circa 40 anni fa e ospita principalmente negozi di antiquariato e gallerie d’arte, che portano artisti famosi in Brasile e all’estero. Dopo la pandemia, il luogo si è reinventato e ha scommesso sulla diversificazione, con ristoranti, caffè, eventi nei suoi corridoi, aperti agli ospiti dell’hotel e al grande pubblico. Raffinatezza e comfort, tra mare e arte, in un unico luogo, che soddisferà i più esigenti! Nuovo Shopping Casino Atlantic Tra mare e arte! Av. Atlantico, 4240 Alla fine del post 6 Dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 21:00 Instagram: @cassinoatlanticoshopping Sito web: shoppingcassinoatlantico.com.br

Rispondi