curiosità

I custodi-artisti dei musei di New York si raccontano in un video

Molti custodi che prestano servizio nei musei di New York sono anche artisti. Le loro opere sono state riunite nella mostra “Osmosis”, accompagnata da un video che racconta la loro doppia vita di guardie e creatori d’arte …

Sono le persone che più di tutte trascorrono il loro tempo a contatto con grandi capolavori: i custodi dei musei prestano il loro servizio all’arte, monitorando e vigilando sulla sicurezza del grande patrimonio culturale esposto nelle sale. Dietro alle loro divise e al loro ruolo, si celano spesso storie, passioni e talenti.

LA MOSTRA CON LE OPERE DEI CUSTODI-ARTISTI

Molti di questi custodi hanno infatti votato non solo la loro professione all’arte, ma anche il loro tempo libero: fuori dalle grandi sale museali, in cui sono esposti capolavori eccelsi, tolti i panni di custodi, vestono quelli di artisti e creativi, capaci di realizzare opere che sicuramente si sono nutrite del bello in cui gli autori sono stati immersi per ore. A loro è stata dedicata una bella mostra alla newyorkese Art Cake Gallery, dove le creazioni realizzate dai custodi di cinque dei musei più acclamati della città, come il Metropolitan o il Noguchi Museum, sono state esposte in un evento unico nel suo genere.

IL VIDEO “OSMOSIS” RACCONTA LA DOPPIA VITA DEI CUSTODI-ARTISTI

Ad accompagnare la mostra, dal titolo Osmosis, è stato l’omonimo cortometraggio, volto a narrare più da vicino la doppia vita di queste persone, custodi di opere e creatori al tempo stesso. Nel film, realizzato da Gentle Cowboys, spiega come il tempo che i custodi trascorrono in compagnia dell’arte nei loro musei, abbia a sua volta contribuito a plasmare le loro opere come artisti. Nello specifico, il video conferisce voce alle storie e all’arte di Afesha Wilkins, Deborah A. Meyer, Emilie Lemakis, Fabian Berenbaum, Joé Ortega, Maraya Lopez (aka Berdscarnival), Maria Cabrera Nogales, Maura Falfán e Shamysia Waterman (aka MUTANT).
  • By Roberta Pisa – artribune.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER