articoli

Lavorare nell’arte: opportunità da ALA For Art, Infinity LAB, La5, RAI, Artissima, Open House

ARTE CONTEMPORANEA, DOCUSERIE WEB, TELEVISIONE, COMUNICAZIONE, ARCHITETTURA, SONO GLI AMBITI DI INTERESSE DEI BANDI, DELLE OFFERTE DI LAVORO E DELLE OPPORTUNITÀ IN SENSO PIÙ AMPIO CHE VI PROPONIAMO QUESTA SETTIMANA

Artisti, filmmaker, figuranti e claqueur televisivi, responsabili comunicazione online, sono i professionisti cui si rivolgono le offerte di lavoro che abbiamo selezionato per voi questa settimana. In questo spazio diamo, infatti, una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità (anche senza scopo di lucro) da cogliere al volo. Vi ricordiamo che su Facebook trovate il gruppo Artribune Jobs: vi sollecitiamo ad iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

1. ALA FOR ART – PREMIO PER ARTISTI E COLLETTIVI UNDER 40

1_ALA_Headquarters_-Building-1200×800-1-696×464
E’ online il bando per partecipare alla terza edizione di ALA Art Prize, un progetto di ALA For Art, promossa dal Gruppo ALA, dedicato a tutti gli artisti e collettivi italiani e stranieri ma attivi in Italia, di età compresa tra i 18 e i 40 anni. Quest’anno il tema è legato all’idea di habitat, concetto multilivello e metafora per un ambiente ideale, fisico e relazionale, da indagare nelle sue molteplici articolazioni – naturali e artificiali, e implicazioni sociali e culturali. Confermata la giuria del 2022 composta da Giovanni Carmine, Direttore della Kunst Halle di San Gallo e curatore di Art Basel Unlimited,  Eugenio Viola, Chief Curator al MAMBO – Museo de Arte Moderno de Bogotá, Bogotá e Alessia Volpe, Curatrice indipendente e Direttrice della Galleria Ciaccia Levi di Parigi. Il progetto vincitore sarà assegnatario di un premio in denaro di 10mila euro necessario a coprire i costi di produzione dell’opera. Novità di questa edizione è l’introduzione di una fee per l’artista che riceverà una somma di 2mila euro per il suo lavoro. Scadenza: 30 marzo 2023

2. INFINITY LAB E LA5 – CALL PER FINANZIARE DOCUSERIE SU MODA CONSAPEVOLE

2-call-Moda-sostenibile-il-fenomeno-del-second-hand-1200×800-1-696×464
Infinity LAB – il laboratorio permanente creato da Infinity+ – e La5 lanciano su Produzioni dal Basso la call Moda sostenibile: il fenomeno del second hand per finanziare una docu-serie dedicata alla sostenibilità della scelta di capi di “seconda mano”. Scopo della call è premiare il progetto per una docu-serie che possa raccontare, in modo inedito e originale, l’equilibrio fra moda, originalità, stile e sostenibilità attraverso la scelta di articoli di “seconda mano” e le soluzioni adottate da consumatori e venditori per il futuro del fashion. Il progetto selezionato, se raggiungerà il 50% del goal economico previsto, sarà co-finanziato per il restante 50% da Infinity+ che, oltre a co-produrla, distribuirà la docu-serie sul proprio channel. Scade il 12 marzo 2023

3. LA RAI CERCA FIGURANTI, CLAQUEUR, FIGURANTI SPECIALI

3-Casting-programma-Rai
L’Ufficio scritture Figuranti/Claqueur della Rai è il settore della Struttura Personale della Direzione Produzione Tv che contrattualizza, su richiesta degli Editori televisivi, claqueurs, comparse, figuranti, figuranti speciali, indossatori, acrobati, giocolieri, mimi, animatori ecc. Nel sito apposito gli interessati possono iscriversi compilando l’apposita scheda ed allegando i file relativi a foto e documenti. La presentazione della propria candidatura e l’invio del curriculum non determina, però, alcun impegno da parte della Rai a contattare i candidati né ad impegnarli, e che la Rai può utilizzare anche altre modalità per il reperimento dei profili citati. Scadenza non pervenuta

4. OPEN HOUSE TORINO – CALL PER EDIFICI E VOLONTARI

4-The-Number-696×409-1
Il 10-11 giugno 2023 torna Open House Torino con la sua sesta edizione. Sono, pertanto, aperte le candidature per i proprietari di appartamento, palazzo o giardino interessati ad aprire durante Open House Torino. Contestualmente sono aperte le candidature per i volontari interessati all’organizzazione di questo grande momento di condivisione, a favore della buona architettura, del patrimonio comune, del valore dei luoghi. La loro attività sarà quella condurre le visite allo spazio, dialogare con il pubblico, accompagnare i tour, dare informazioni sul luogo. In cambio, hanno un accesso preferenziale agli altri edifici durante il resto dell’evento, oltre a un piccolo omaggio. Scadenza: non pervenuta team@openhousetorino.it volontari@openhousetorino.it
  • By Claudia Giraud – artribune.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER