Attualità, installazioni, mostra

Yayoi Kusama in mostra a Bergamo per Capitale Italiana della Cultura 2023

CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA INSIEME A BRESCIA, BERGAMO ANNUNCIA UNO DEGLI APPUNTAMENTI CHE SARÀ SICURAMENTE TRA I PIÙ VISITATI DAL PUBBLICO: L’ARRIVO DI UNA “INFINITY MIRROR ROOM” DELLA CELEBERRIMA ARTISTA GIAPPONESE

  È sicuramente tra gli eventi che susciteranno maggiore attenzione di pubblico, collocandosi fin dalle prime battute del suo lancio come uno degli appuntamenti di punta della programmazione di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023: è Infinito Presente, mostra che vedrà protagonista la celebre artista giapponese Yayoi Kusama  dal 17 novembre 2023 al 14 gennaio 2024 negli spazi di Palazzo della Ragione a Bergamo. “Una straordinaria operazione artistica e culturale”, è presentata così la mostra dagli organizzatori, che vedrà esposta per la prima volta in Italia Fireflies on the Water, una delle Infinity Mirror Room più celebri di Kusama, proveniente dal Whitney Museum of American Art di New York.
l’artista Yayoi Kusama

YAYOI KUSAMA IN MOSTRA BERGAMO

“È una mostra ambiziosa e speciale, resa possibile da un progetto articolato, che ha richiesto due anni di lavoro, e dai rapporti internazionali con il Whitney Museum of American Art, senza dubbio uno dei più importanti musei al mondo”, dichiara il curatore della mostra Stefano Raimondi, fondatore e direttore di The Blank Contemporary Art. “Yayoi Kusama è un’artista amata in modo trasversale da più generazioni e pubblici, capace di meravigliare e stupire, e la stanza Fireflies on the Water è sicuramente la più adatta a sottolineare le tematiche che accompagnano Bergamo Brescia nell’anno della Capitale Italiana della Cultura, che affrontano i temi della resilienza, della cura, per aprirsi infine a una nuova dimensione piena di luce, energia e sconfinate possibilità”. Fireflies on the Water sarà allestita al centro di un percorso – curato da Maria Marzia Minelli – che racconta la storia artistica di Yayoi Kusama, e consiste in un ambiente buio, dalle dimensioni di una stanza, in cui accede una persona alla volta. La “stanza” è rivestita di specchi, e al centro è una pozza d’acqua in cui sporge una piattaforma panoramica – una sorta di molo – e 150 luci appese al soffitto che sembrano lucciole. Lo spazio appare infinito per via del gioco di riflessi e di luci, elementi questi tipici della pratica di Kusama.

BERGAMO SI APPRESTA AD ACCOGLIERE YAYOI KUSAMA 

“La presentazione di questa importante mostra in un contesto storico di prestigio e di grande valore per la comunità quale è Palazzo della Ragione, è un segnale importante per la nostra città e per tutto il mondo dell’arte contemporanea nell’anno di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura”, sottolinea Giorgio Gori, sindaco di Bergamo. “Bergamo da tempo, grazie al grande lavoro di The Blank, di GAMeC e di altri soggetti di rilievo, lavora per promuovere e valorizzare l’arte contemporanea in città: quest’ultima è centrale nella programmazione del progetto di Capitale 2023, grazie all’esposizione di Kusama, alle installazioni di piazza della Libertà e del KilometroRosso, ma anche al cantiere per la nuova Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea della città, cantiere che avrà inizio proprio nel 2023 nell’attuale palazzetto dello sport della città”.
  • By Desirée Maida – artribune.com

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER