curiosità, mostra

La prima mostra ufficiale di Banksy alla Gallery of Modern Art di Glasgow

AD ANNUNCIARLO È LO STESSO STREET ARTIST SULLA SUA PAGINA INSTAGRAM CON TANTO DI SITO WEB REALIZZATO APPOSITAMENTE PER LA MOSTRA. UNICA REGOLA? È SEVERAMENTE VIETATO FARE FOTO CON I PROPRI SMARTPHONE

Si aprirà tra qualche giorno al GoMA – Gallery of Modern Art di Glasgow, Cut&Run, la prima mostra ufficiale dello street artist Banksy. Ad annunciare ufficialmente il grande evento è stato proprio l’inafferrabile artista (la cui identità rimane ancora sconosciuta) sui suoi canali social, lanciando anche l’omonimo sitoweb realizzato appositamente per raccogliere tutti i dettagli della mostra tra cui la -severa- clausola di non poter usare il proprio telefono per fare fotografie. Infatti, ogni visitatore dovrà riporre lo smartphone in una “custodia chiudibile per l’intera durata della visita” (ma il personale del museo sarà a disposizione per scattare foto su richiesta). Inoltre, ogni weekend il pubblico potrà vedere la mostra anche nelle ore notturne, fino alle 5 del mattino.

CUT&RUN: LA PRIMA MOSTRA UFFICIALE DI BANSKY

Leggendo The Art Newspaper capiamo che il progetto Cut&Run ripercorrerà la carriera dell’artista, dai suoi primi lavori negli anni ’80 sino a quelli più recenti, concentrandosi sui diversi stencil utilizzati per creare le sue opere sui muri di tutto il mondo (inclusi gli edifici ucraini danneggiati dai bombardamenti russi). “Ho tenuto nascosti questi stencil per anni, consapevole che potevano essere usati come prova in un’accusa di reato penale” afferma Banksy. “Ma quel momento sembra essere passato, quindi ora li espongo in una galleria come opere d’arte. Non so quale sia il crimine più grave”. Percorrendo le sale espositive del museo il pubblico potrà ammirare il giubbotto anti-pugnale con la bandiera inglese che Bansky ha realizzato per il rapper Stormzy e dipinti che riproducono alcuni dei murales più iconici, come quelli che rendono omaggio a Jean-Michel Basquiat comparsi nel 2017 sulle mura esterne del Barbican Centre a Londra (la stessa che ha ospitato una grande retrospettiva sull’artista statunitense). Infine, sarà possibile vedere come Bansky sia riuscito ad inserire un “trita-carte” nella cornice di Girl with Balloon, la famosa opera che un’asta da Sotheby’s a Londra, nel 2018, si è autodistrutta.
  • By Valentina Muzi  – artribune.com
Cut&Run Banksy GoMA – Gallery of Modern Art di Glasgow Dal 18 giugno al 28 agosto 2023 https://www.glasgowlife.org.uk/museums/venues/gallery-of-modern-art-goma  https://cutandrun.co.uk/ 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER