“Direzione sogni” di Michele Coccioli

MOSTRE, ROMA, 8 NOVEMBRE 2013

Tartaglia Arte in collaborazione con il CASC-Banca d’Italia, apre la mostra fotografica “Direzione sogni” di Michele Coccioli. Saranno esposti fotografie in tiratura limitata di medio e grande formato stampati su carta fotografica e montati su supporti speciali stampati su carta cotone, tela canvas e su Light box. Il percorso espositivo sarà completata dalla proiezione di una serie di diapositive.

Il tratto distintivo di Coccioli è un sorprendente e originale concetto di sintesi.
Perfettamente aderente ai suoi tempi, utilizza la macchina fotografica al massimo delle possibilità che tale strumento offre, attraverso rielaborazioni complesse e raffinate la usa come un pennello restituendo una riscrittura del visibile composta da colori e forme astratte e informali tipici di un quadro. Ciò che provoca una virata emotiva e, addirittura, lascia spiazzati, però, è il fatto di avvertire il punto esatto in cui si incontrano tutti gli opposti, passato e presente, interiorità ed esteriorità, amore e morte, gioia e malinconia, sogno e realtà…
…Attraverso immagini apparentemente affastellate, disposte con un virtuosismo per nulla statico, racconta la contemporaneità dando origine ad un dialogo aperto che permette libere incursioni nel mondo onirico.
Non ci da risposte Coccioli, ci lancia nei meandri del cervello e nei grovigli del cuore, in una direzione nella quale non c’è inversione di marcia, ciò che ci è stato disvelato non è più edulcorato, questo sguardo interiore richiede una conclusione che, necessariamente, diventa soggettiva. (Mariangela Mutti)

Michele Coccioli si laurea in Architettura a Firenze nel 1982, vive a Casarano (Lecce).
All’attività di specialista in progettazione bancaria all’interno della Banca Popolare Pugliese abbina la passione per la fotografia. I primi reportage in Italia e all’estero confermano la sua propensione per una fotografia d’indagine sociale legata a importanti eventi storico-letterari. Spiccano di questo periodo i lavori sulla Puglia, sulla Basilicata, sull’Italia dei paesi dipinti, sui siti dell’Unesco, sul Polesine, sui luoghi dei Promessi Sposi e del conflitto serbo-croato-bosniaco e infine sulla vita di Giovanni Paolo II in Polonia. È l’unico fotografo italiano a documentare le condizioni di vita del Centro di Accoglienza Permanente per gli immigrati “Regina Pacis” di San Foca di Melendugno.
La pittura, il cinema e la psicoanalisi ne influenzano alla fine degli anni Novanta l’approccio stilistico e sono spinta propulsiva per un viaggio dell’anima. L’universo immaginifico, il sogno, la dimensione irrazionale dell’essere diventano, in un continuo sovrapporsi di messaggi, di allusioni e di illusioni per immagini, sempre più oggetto di analisi e di riflessione.

Titolo:”Direzione sogni”
artista: Michele Coccioli
a cura di: Riccardo Tartaglia
periodo mostra: dal 8 al 18 novembre 2013 ad ingresso libero
apertura mostra: venerdì 8 novembre ore 18,00
Sede: CASC-Banca d’Italia
orario e giorni di apertura: tutti i giorni 10,30 – 18,30 sabato 15.00 – 18,30 chiuso domenica parcheggio interno gratuito
ufficio stampa: Mariangela Mutti, Regina Nobrez

⇐⇐⇐ Torna indietro