IIIª mostra del progetto “Ognuno il suo stile…”

MOSTRE, ROMA 7 NOVEMBRE 2012

esposizione: Tercilia Dos Santos, Mirian Furtado, kalone kienda, Paulo Tajes Lindner, Solange Ribeiro, Emanuel Vasco Nunes.

La galleria Tartaglia Arte, nell’ambito del Forum Economico e Culturale Italia-Brasile, continua il progetto “Ognuno il suo stile…”, e il 7 novembre 2012 inaugura alle ore 18,00, nella propria sede, con la presenza degli autori, la terza mostra collettiva dedicata ad artisti brasiliani:

La particolarità di questo progetto espositivo, a cura di Regina Nobrez e Riccardo Tartaglia, è il coinvolgimento diretto del pubblico che potrà votare, in sede dell’esposizione o sul sito www.tartagliaarte.org l’opera più apprezzata. Questo permetterà alla galleria, al termine di tutto il progetto espositivo, di presentare e dedicare una mostra personale ai 6 artisti più votati dal pubblico. Coloro che avranno dato la maggior preferenza all’artista scelto in ogni collettiva, riceveranno, in omaggio, una riproduzione di un’opera autografata dall’artista. In ogni mostra collettiva saranno esposte più opere per ogni autore, ma solo una sarà designata, in sede e sul sito, per la votazione. Il progetto prevede l’avvicendarsi di 6 artisti per volta in dieci mostre. Ogni artista avrà l’opportunità di esporre alcune opere ritenute maggiormente rappresentative del suo stile. E’ un progetto che la Tartaglia Arte ha maturato nel tempo. In sintonia con lo stile che la contraddistingue, pone in primo piano la ricerca continua di artisti validi. Con uno sguardo sempre attento ha potuto selezionare, nel corso degli anni, numerosi autori che in questo progetto saranno affiancati da artisti provenienti anche da altri circuiti, per confermare il dinamismo che garantisce una proposta vasta e innovativa.

Tercilia Dos Santos Nata a Santa CatarinaArtista autodidatta, si è fatta notare dalla critica come la grande rivelazione della pittura Naif di Santa Catarina. I suoi dipinti, attraverso le immagini a colori in acrilico su tela, celebrano la campagna colorata dello Stato di Santa Catarina. Nata nel 1953 nel distretto di Uruguai, nella città di Piratuba, estremo ovest di Santa Catarina, tiene la sua prima mostra personale nel 1990 . In seguito partecipa a manifestazioni di prestigio (varie edizioni della Biennale d’Arte Naif Piracicaba, mostra itinerante a São Paulo, Progetto Culturale della SESC, nel 2006 è l’unica selezionata per lo stato di Santa Catarina per partecipare ad una conferenza internazionale presso il “Chicago Cultural Center”, nel 2008 rappresenta lo stato di Santa Catarina in una mostra in Svizzera) vincendo numerosi premi, Fiera Artexpo di Arezzo, 2012. Il luogo che vediamo attraverso i quadri di Tercília non si trova in nessuna mappa. Dove le linee e le misure diventano inefficaci, dove il tempo scorre in un altro fiume, proprio lì, si trova un mondo sconosciuto. Nessuno può sapere quali siano le leggi che lo governano, ma tutto questo esiste, e la prova è che vent’ anni fa Tercília ci ha portato la notizia di questo mondo. I suoi occhi e la sua anima, che appartengono a questo e a quel luogo, sono gli strumenti del suo lavoro, sì, perché questi quadri sono fatti non solo di tessuto e pittura, ma anche di anima.

Mirian Furtado Nata a Santa Catarina. Autodidatta, si dedica all’arte come forma di espressione fin dall’infanzia, cercando il miglioramento e la padronanza di nuove tecniche. Dal 1970 partecipa a mostre personali e collettive. Segue corsi di aggiornamento di disegno, pittura e scultura, singolarmente o in gruppi, tenuti da artisti riconosciuti: Bandeira de Mello (Bennett College / Rio de Janeiro / RJ, Brasile); Moacir Ramos (Lages / SC-Brasile); Terstchitsch dico, Paul Gayad (Fpolis / SC-Brasile) e Marilda Zamboni (Fpolis / SC-Brasile), Schmitt (Fpolis / SC-Brasile), Francisco Soto Mesa (Madrid Spagna) Plinio Verani (San Jose / SC-Brasile), Leila e Jose Luiz Kinceler Boaz (Fpolis SC-Brasile); Ha frequentato la Superior (Laureato in Giurisprudenza presso UFSC. Master in Diritto Amministrativo di Student CECUSC e Laurea in Diritto Ambientale e Urban nel biogas).
Ultime partecipazioni:
-”Great Benefit Auction Art – ACAP / Serte” – con la partecipazione speciale in Work prendere: Pittura, Tecnica: Acrilico su tela; Posizione: Doze de Agosto Club – Florianopolis / SC – 2010.
– “ Sinais Cósmicos” – com o GAP; Trabalho Exposto: Pintura; Técnica: Acrílico sobre tela; Local: Galeria Municipal de Arte da Fundação Cultural de Balneário Camboriú/SC 2011.
– Fiera Artexpo di Arezzo, 2012.

Kalone Kienda, ffotografo, nato a Rio Janeiro.
“Le azioni, le parole e i pensieri spesso sono influenziate dalle esperienze, dalle convivenze e dagli incontri che hanno caratterizzato il c orso della nostra esistenza . Quel che siamo , cessa di essere ciò che è in ogni istante, per diventare ciò che siamo ora”.
Partecipazioni: – mostra“ Eden (manifesto ) nello spazio culturale Memorial Meyer Filho 2012
– Fiera Artexpo di Arezzo 2012 nell’ambito del progetto Forum Economico e Culturale Italia – Brasile.
– Festival d’Arte e CulturaInte internazionale di Songzhuang Pechino 2010 (Opera selezionata e parte della collezione del Governo di Songzhuang
– mostra nello spazio culturale Salterio, Barcellona, 2009.

Paulo Tajes Lindner Nato a Santa Catarina. Artista e ambientalista, Lindner ha esplicato fin dall’inizio, nella sua arte, la passione per la tutela dell’ambiente. Le sue composizioni sfiorano il realismo magico, si appropria della natura e ricrea le sue forme pittoriche dando un’esistenza agli animali e ai fiori attraverso figure talvolta fittizie. Un uccello che esprime il legame tra cielo e terra, è molto comune nella produzione dell’artista. Paulo Tajes dipingi con colori acrilici. Il concetto è il riciclaggio dei materiali (teloni di camion usati e bottiglie di vetro, e perle di vetro ). I motivi delle opere sono la fauna e la flora della Foresta Atlantica. Cerca, attraverso l’arte, di attirare l’attenzione della gente sull’importanza delle foreste essenziali per la qualità della vita delle generazioni presenti e future. Ultime esposizioni – Rio+20 / Cúpula dos Povos / Tenda Territórios do Futuro. 15.06 a 22.06.2012. Aterro do Flamengo, Rio de Janeiro, RJ. Brasil. – III Exposição Anual da escola Internacional. Joinville, SC. Releitura Cacos da Mata. 01 a 08.07.2011. – Expogestão 2011, Joinville, SC. 07 a 10.06.2011. – Viva a Mata 2011, parque do Ibirapuera, São Paulo 19 a 22.05.2011. – 14.08.2009 – Porto Alegre, RS, Brasil. – Exposição Cacos da Mata – 14.08.2009 Porto Alegre, RS, Brasil.Assembléia.

Solange Ribeiro Nata a Tangara, SC, proviene da una famiglia di artisti, si è laureata in Psicologia, Economia e Diritto, con conoscenza delle lingue inglese, francese, spagnolo, italiano, tedesco, cinese e russo. Ha lavorato presto, in privato e in un secondo tempo è diventata Revenue Service revisore interno del Brasile.Coltiva il suo gusto per le arti, e cosi lavora come artista dopo il suo ritiro dalla vita pubblica.
Fa parte dell’Associazione degli Artisti di Itajai – AAPI e il Gruppo di Artisti Plastici di Balneario Camboriu – GAP, dove è stata vice presidente dal 2005/6, e Amministratore Delegato per il periodo 2007/8 e il Presidente nel corso del periodo 2009/11. E ‘stata tesoriere della FAAPSC – Federazione degli artisti di Santa Catarina nel periodo 2007/12.
E‘stata invitata dal governo dello Stato di Santa Catarina a, attraverso la sua arte, ha partecipato alla decorazione del Ministero della articolazione nazionale (Santa Catarina Ambasciata a Brasilia).

Emanuel Vasco da Graça Nunes Nato in Mozambico. Il suo interesse per l’arte lo porta ad iscriversi alla Scuola di Setubal, regione di grandi fonderie di bronzo, da qui viene la sua passione per la fusione di grandi dimensioni per ottenere la padronanza della tecnica. All’età di 16 anni, ha frequentato la Scuola di Belle Arti come assistente studente, imparando a modellare negli atelier dei grandi maestri della scultura, come Giovanni Fragoso (Betlemme), Bianco Soares (Lisbona) e Anjus Teixeira (Sintra), Lago di Henry e Dorita Castello Bianco, presso il Palazzo di guglie “… mi ha dato la mano e mi ha aiutato molto. L’ho seguito per dieci anni, fino alla fine della sua vita. “ Nel 1985 ha aperto una sua fonderia su un terreno donatogli dai suoi nonni paterni. Vive da 2010 a Balneario Camboriu in Brasile ,dove apre un proprio studio. partecipa a mostre all’interno e all’esterno dello Stato e inizia ad eseguire magnifiche opere di grandi edifici per uffici, residenze, piazze, parchi e giardini pubblici in tutto lo Stato di Santa Catarina.artista professionista e scultore, lavora come vice presidente dell’Associazione degli Artisti e conservazione culturale dell’ambiente (ACAPPMA).

 

⇐⇐⇐ Torna indietro