Regina Nobrez

Giornalista e curatrice di eventi d’arte e moda, Nata il 30 settembre a Rio de Janeiro. Direttrice della Tartaglia Arte in Brasile dal 2008, ha oltre 40 anni di esperienza dedicato alla curatela e alla promozione dell’arte e della cultura. Presentatrice di TV Cultura a Florianopolis negli anni ’80 – Titolare dell’agenzia di fotografia giornalistica e di moda 1 “a Florianopolis FOCO AGENCIA FOTOGRAFICA, in collaborazione con il fotografo W.O. Oliveira – Ha organizzato numerosi eventi di arte e moda sportiva a Florianopolis – Programmi radiofonici da Rio de Janeiro con informazioni sugli eventi a Radio Copacabana.- organizzatrice della produzione delle Olimpiadi invernali a Torino / Italia negli anni ’90 – Organizzazione in Italia numerosi eventi di musica, arte, moda / anni ’90 – Organizzazione del festival d’arte per 4 mesi e per 6 anni Firenze / Gavinana live Firenze/ anni 2000.  Ha organizzato il primo Carnevale toscano in Firenze con tradizioni e musica brasiliana giunte all’arte e a favore filantropica. – Dicitrice della rivista Gilet Toscano e Successo semestrale di eventi musicali, art e moda. – Direzione e presentazione del programma TV “Tartaglia Arte, un ponte tra Roma e Floripa – Ideatrice e responsabile del “Forum economico e culturale Italia Brasile”, portando l’arte brasiliana nel mondo per la conoscenza globale. – Membro dell’Accademia Brasiliana di Belle Arti di Rio de Janeiro. Oltre al suo coinvolgimento culturale, Regina è nota anche per il suo impegno filantropico. Sostenendo istituzioni come il CeponInstituto Gama, dedito alla lotta contro il cancro, la ONG Lar do Recanto do Carinho, la ONG di EMERGENCY e altre organizzazioni. Durante l’inizio della pandemia, Regina ha creato la pagina #ACasaDoArtista sul sito Tartagliaarte.org, fornendo una piattaforma per gli artisti inviare video gratuitamente, instaurando un dialogo con i curatori e gallerie e contribuendo a superare le sfide affrontate dal mercato dell’arte a causa della pandemia. Tenere d’occhio la diversità per farlo per fare chiarezza, mette in discussione questioni rilevanti come esempio la mostra “Mulheres a Beira de um Ataque de Arte” Con l’obiettivo per far conoscere, attraverso effetti sonori e visivi, la preservazione dell’Amazzonia, del Cerrado brasiliano e del popolo origini, ovvero il rispetto del pianeta e della biodiversità, e collocando le donne di diverse etnie nel protagonismo artistico. In riconoscimento della sua dedizione, Regina è stata nominata Ambasciatrice di Arte con honoris causa dall’Assemblea Legislativa di Santa Catarina.