mostra

Utopie ancestrali alla Ford Foundation di New York

FORD FOUNDATION, NEW YORK – FINO AL 7 DICEMBRE 2019. UN FUTURO UTOPICO, E PER UNA VOLTA NON DISTOPICO, È AL CENTRO DELLA MOSTRA NEWYORKESE CURATA DA JAISHRI ABICHANDANI. Immaginare l’inimmaginabile, ridisegnare il mondo su principi di libertà, vedere il futuro con gli occhi della speranza. Sono in grado di fare questo e altro le… Continue reading Utopie ancestrali alla Ford Foundation di New York

personaggio

Emilio Greco

scultore italiano (Catania 1913-1995). Dopo aver frequentato l'Accademia di Belle Arti di Palermo, nel 1943 si trasferì a Roma. Inizialmente influenzato dall'arte di A. Martini e M. Marini, dal 1950 scelse come punto di riferimento costante la scultura di P. Fazzini. I suoi torniti e levigati nudi femminili rispecchiano un ideale di bellezza che riconduce al manierismo arcaizzante della scuola di Fontainebleau (Bagnante,… Continue reading Emilio Greco

curiosità, sculture

RON MUECK: L’ARTISTA DEI GIGANTI

“Non ho mai realizzato figure a grandezza naturale perché non mi è mai sembrato interessante. Incontriamo persone a grandezza naturale ogni giorno” Ron Mueck Approda ufficialmente sulla scena dell’arte con il suo primo solo show alla galleria Anthony d’Offay di Londra nel 1998. Ma la consacrazione arriva l’anno successivo con la presentazione al mondo del suo… Continue reading RON MUECK: L’ARTISTA DEI GIGANTI

curiosità, sculture

Jeremy Mayer, l’artista che trasforma le macchine da scrivere in sculture

Un documentario di Wired ci porta nello studio di Jeremy Mayer, scultore americano di San Francisco. Le sue incredibili opere nascono tutte dalla stessa fonte: una vecchia macchina da scrivere disassemblata ... Jeremy Mayer è uno scultore di San Francisco. Per realizzare le sue opere, utilizza da anni un materiale molto particolare: vecchie macchine da scrivere… Continue reading Jeremy Mayer, l’artista che trasforma le macchine da scrivere in sculture

curiosità, mostra

Bogdan Raţă e l’arte del desiderio

Combinazioni e deformazioni nella scultura di Bogdan Raţă, al confine con l’erotico. Eros uguale Desiderio: brama – a volte drammaticamente quasi insopprimibile – di aderire, carezzare, possedere, compenetrare un altro da sé. È uno struggente moto psichico che però si indirizza in modo inevitabile a un che di fisico. Una fantasia affamata di realtà. Un… Continue reading Bogdan Raţă e l’arte del desiderio

mostra

Una mostra sensata. Bruno Munari a Milano (e New York)

kaufmann repetto, Milano – fino al 13 dicembre 2018. In concomitanza con la mostra allestita a New York da Andrew Kreps, anche nella sua città natale di celebra la genialità di Bruno Munari. A partire dalla quella macchina Xerox che lui usava in maniera ben poco ortodossa. Sculture da viaggio, negativo positivo, opere cinetiche e… Continue reading Una mostra sensata. Bruno Munari a Milano (e New York)

curiosità, mostra

WAR IS OVER. LA GUERRA VISTA DAGLI ARTISTI

 “Pòlemos è padre di tutte le cose”, scriveva il filosofo greco Eraclito, e 24 secoli di esperienza non possono che confermare la potenza del dio della guerra. Ma qual è il ruolo dell’arte nell’immaginario bellico? Come gli artisti hanno documentato, esaltato, denunciato o semplicemente pensato la realtà di battaglie e conflitti? Nel centenario della fine della… Continue reading WAR IS OVER. LA GUERRA VISTA DAGLI ARTISTI

mostra

Alba Gonzales – Miti Mediterranei

Con diciannove sculture di grandi e medie dimensioni collocate nel parco della Fondazione Whitaker, a Palermo, Alba Gonzales darà vita ad un viaggio ideale e simbolico attraverso i miti mediterranei, rivissuti nel moto pendolare fra desiderio e nostalgia. La mostra è promossa e realizzata dalla Fondazione Cultura e Arte ed è organizzata da Civita Sicilia,… Continue reading Alba Gonzales – Miti Mediterranei